Come bruciare più zuccheri?

Non siamo tutti uguali a livello metabolico. Esistono persone che tendono a bruciare più zuccheri e persone che tendono a bruciare più grassi a scopo energetico.

Di norma, una persona brucia più zuccheri dopo avere mangiato e più grassi a digiuno.
Tuttavia ci sono differenze enormi tra soggetti, per quanto una recente ricerca ha scoperto un fatto importante, e cioè che il metabolismo si abbassa per tutti solo dopo i sessanta, mentre per tutta l’età adulta il nostro tasso metabolico basale rimane sostanzialmente invariato, persino tra uomini e donne.

Le differenze si riscontrano in cosa bruciamo e non in quanto bruciamo

Infatti il quanto bruciamo dipende dal livello di attività fisica giornaliero e dalla composizione corporea: chi è attivo e ha buona massa muscolare, con meno adipociti, è avvantaggiato e brucerà di più. Viceversa, i sedentari e chi non ha molta massa magra avrà un metabolismo più vicino a quello basale.

grasso corporeo

Inoltre, come ho detto, alcune persone bruciano più facilmente gli zuccheri, altri i grassi.
Nessuna di queste cose prese da sola è positiva, e, a dispetto di quanto si crede, chi brucia prevalentemente grassi rischia problemi metabolici esattamente come chi brucia prevalentemente zuccheri. Una recente ricerca ha infatti trovato una correlazione tra la tendenza a usare i grassi a scopo energetico come risorsa prevalente e il diabete.
Al contrario, avere un problema nel bruciare gli zuccheri che ingeriamo per mezzo dei carboidrati può portare al fenomeno della De Novo Lipogenesi: ovvero l’eccesso di zuccheri si tramuta in grasso.

Ecco il motivo per cui le persone che hanno trigliceridi alti dovrebbero ridurre anche gli zuccheri o adottare degli accorgimenti per evitare la conversione in grassi. Dunque la cosa ottimale sarebbe avvicinarsi allo standard, ovvero bruciare zuccheri in alcuni momenti del giorno e grassi in altri.

bruciare cibo

Questo corrisponde ad avere un metabolismo nella norma, e cioè con la giusta flessibilità.
La flessibilità metabolica è un parametro legato al quoziente respiratorio delle nostre cellule, ma abbiamo un buon margine di azione tramite lo stile di vita. Vediamo allora come bruciare più zuccheri adottando tre strategie in sinergia.
Il risultato sarà una riduzione della glicemia attraverso un miglioramento della sensibilità insulinica, minor senso di fame, la riduzione delle voglie di cibo zuccherino.

COME BRUCIARE PIU’ ZUCCHERI?

Esistono come vi ho anticipato 3 strategie per bruciare più zuccheri.
Una riguarda l’allenamento, una l’integrazione naturale e una, insospettabile, riguarda un modo per bruciare più zuccheri senza fare attività fisica.

Bruciare più zuccheri con l’allenamento

Il primo modo di bruciare più zuccheri, per mezzo dell’allenamento, è con l’attività ad alta intensità, che può essere tabata o hiit.
Questa però deve essere breve: dai 10 ai 30 minuti.
L’ideale è fare 10-15 minuti al mattino e 10-15 minuti nel pomeriggio.
L’attività ad alta intensità infatti ci permette di utilizzare le scorte di glicogeno epatico, ovvero la forma in cui gli zuccheri vengono conservati dal fegato per essere rilasciati poco per volta nel flusso ematico. Il problema si verifica quindi quando queste scorte sono troppe e non vengono esaurite.
Possiamo quindi adottare la strategia di microallenamenti ad alta intensità.
Per esempio questo allenamento da 10 minuti.

  • 30 secondi di corsa a ginocchia alte sul posto.
  • Trenta secondi di jumping jacks.

via GIPHY

  • 30 secondi di burpees o mountain climbers

via GIPHY

  • Trenta secondi di squat jump o butt kicks

via GIPHY

  • 30 secondi di skiers

via GIPHY

  • Trenta secondi di power skip o frog jacks.

via GIPHY

Tra un esercizio e l’altro occorre fare trenta secondi di pausa e poi ripetere il circuito altre due volte.
In alternativa puoi provare qualcosa di molto più semplice: 10 minuti di salto alla corda, prendendo fiato per una manciata di secondi dopo ogni minuto.
Oppure, se abiti ai piani alti, per esempio all’ottavo o al decimo piano, fare le scale per tre volte di fila. Salire, scendere, risalire.
Se invece hai problemi con i salti, prova l’opzione per principianti.
Vedi le schede: tabata per principianti e alta intensità a basso impatto.
Troverai tanti allenamenti gratuiti in video creati su youtube dai migliori coach.

Bruciare più zuccheri con l’integrazione

Devi prendere alcuni integratori al mattino, prima di colazione e poi fare colazione con dei cibi che contengono carboidrati a basso indice glicemico (leggi questa dieta a basso indice glicemico per principianti così da orientarti).

strategie zuccheri
Per gli integratori ti consiglio degli accoppiamenti, da alternare ogni 3-4 settimane.
Nei link trovi la possibilità di acquisto su Amazon a prezzi molto scontati.
Questi accoppiamenti sono:
integratore di cromo picolinato + una pastiglia di lievito di birra
schisandra + acido alfa lipoico
integratore di cannella + inositolo.

E infine, il trucco per bruciare più zuccheri che tutti sottovalutano

Indovina di cosa sto parlando? Di allenare la mente!
Uno sforzo cognitivo, ovvero lo sforzo che facciamo di fronte a un compito intellettivo arduo, come imparare una lingua, fare le parole crociate, fare giochi di intelligenza, risolvere rebus, giocare a scacchi online, leggere un saggio per noi molto difficile, studiare cose nuove, è un modo per bruciare più zuccheri. 
In sostanza, quando facciamo lo sforzo di capire qualcosa, il cervello brucia una maggiore quantità di zuccheri, per cui si verifica un maggiore utilizzo di glicogeno.
Non deve essere quindi qualcosa come leggere, semplicemente, ma applicarsi mentalmente in qualcosa di difficile. Dunque se siete bravissimi con i cruciverba, sarà il caso di impegnare la mente con altro. Questo effetto è stato ripetutamente studiato a livello scientifico, e di recente uno studio è riuscito a decifrare tutti i meccanismi per cui ciò avviene.
Se quindi pensi che il tuo problema di salute e di peso è causato da un eccesso di zuccheri o da una difficoltà a smaltirli, prova queste strategie e vedrai grossissimi miglioramenti!

Chiudi il menu