Zeppole light e bigné light: 2 ricette senza burro o uova

La pasta choux che vi presento oggi con queste due ricette super dietetiche e collaudate può essere utilizzata sia per realizzare dei bigné light che delle zeppole light da cuocere in forno: o perché no, anche fritte, sapendo che comunque l’impasto è leggero.
In questo articolo vedremo ben due ricette francesi che ho sperimentato per voi. La prima è una ricetta per zeppole light, senza burro ma con uova nell’impasto.
La seconda è una ricetta per dei bigné light da farcire a piacere che invece non ha uova.
Entrambe se cotte al forno sono adatte sia a chi ha problemi di colesterolo alto, è a dieta o vuole mantenersi leggero.

ZEPPOLE SENZA BURRO – ZEPPOLE LIGHT
Con questa ricetta otterrete circa 14-15 zeppole

zeppole light

250 ml di acqua
80 grammi di yogurt greco intero
3 uova grandi
50 grammi di farina bianca
Cinquanta grammi di farina semi-integrale di frumento o farina di avena
50 grammi di amido di mais o frumina
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito chimico
aroma di fiori di arancio qualche goccia o di vaniglia
un cucchiaio di miele fluido o sciroppo di agave (io ho usato il secondo)

  • Procedimento.

  • In una pentola unite acqua, yogurt, aroma scelto e miele. Portate a ebollizione e versate tutto in un colpo le farine con amido e lievito precedentemente miscelate. Con un cucchiaio di legno, rimestare il composto energicamente finché non otterrete una palla che si stacca dalle pareti della pentola. Toglietela dal fuoco e fatela raffreddare per un paio di minuti.
    Intanto preriscaldate il forno a 200°.
  • A quel punto aggiungete le uova una alla volta, mescolando a ogni aggiunta energicamente.
  • Adesso munitevi di sac à poche e su una teglia oleata o coperta da carta forno (io la bagno appena, la strizzo e spruzzo un po’ di olio per teglia), fate le classiche zeppole distanziandole di qualche cm.
  • Mettete in forno per 15 minuti a 200°, poi abbassate la temperatura a 180° e fate cuocere altri 10 minuti.
  • Mai aprire il forno, mi raccomando.

Potete farcirle di crema light, usando un tuorlo per 250 ml di latte scremato o di soia, 2 cucchiai di zucchero, uno colmo di farina, buccia di arancia o limone non trattati.

BIGNE’ LIGHT  – BIGNE’  SENZA UOVA
Con questa ricetta otterrete circa 8 bigné medio-grandi o 12 piccoli

bigné senza uova

100 grammi di farina 00
2 cucchiai di amido di mais (circa 20 grammi)
70 grammi di margarina, panna per dolci liquida non zuccherata o burro o olio gusto delicato
(qui vi ho dato tutte le opzioni. Personalmente ho provato le versioni con burro, olio e panna, ma la ricetta originale dice margarina)
50 ml di latte (intero se usate yogurt greco intero, anche scremato o di soia per le altre opzioni)
100 ml di acqua + un cucchiaio colmo
mezza bustina di lievito vanigliato
olio per ungere la teglia
pizzico di sale

  • Procedimento

  • Scogliere l’amido di mais nel cucchiaio di acqua assieme al lievito. In un pentolino, versare il latte, il grasso scelto (margarina, burro, yogurt intero greco o panna per dolci) e il 100 ml di acqua.
  • Portare a ebollizione, versare tutto d’un colpo la farina 00 che però dovete prendervi la briga di setacciare prima (importante) e il pizzico di sale.
  • Mescolate energicamentefino a ottenere una palla omogenea e liscia che si distacca dalle pareti. Levare dal fuoco, versare l’acqua con amido e lievito e mescolare energicamente fino a ottenere un composto liscio e sodo.
  • Versatelo in una sac à poche, fate delle palline distanziate della grandezza che preferite. A questo punto, attendete 30 minuti prima di mettere i bigné in forno.
  • Nel frattempo preriscaldatelo a 200°.  Inserite i bigné dopo il riposo, dopo venti minuti abbassate la temperatura del forno a 180° e continuate per altri 20 minuti se avete scelto di fare i bigné grandi, 12-15 per i piccoli. Devono essere dorati in modo uniforme. Fateli raffreddare e farciteli.Vedi anche: pastiera light. Cannoli light. 
Chiudi il menu