La dieta per scoprire se hai la tiroide lenta

LA DIETA PER LA TIROIDE LENTA PARTE PRIMA
IL TEST DELLA CAPACITA’ METABOLICA

Innanzitutto occorre valutare gli altri sintomi, prima di fare il test. Se abbiamo alcuni di questi sintomi, forse è il caso di fare il test, dopo averne parlato con il proprio medico.

I sintomi sono i seguenti.

Anemia, unghie fragili, intolleranza al freddo, costipazione, depressione, capelli sottili e secchi sulle punte, stanchezza, perdita di capelli, pelle secca, voce roca, mal di testa, infertilità o impotenza, irritabilità, bassa temperatura corporea, vuoti di memoria, sindrome premestruale o ciclo irregolare, aborti, dolori muscolari e crampi, sovrappeso, palpitazioni, faccia gonfia, polso debole, problemi di sonno (tendenza a dormire troppo o ad essere stanchi nonostante le ore di sonno), debolezza.

Se oltre al fatto che crediamo di avere un metabolismo lento abbiamo sei o più di questi sintomi, allora possiamo scoprire se siamo ipotiroidei facendo il test.

Perché fare il test, vi chiederete, e non fare solo le analisi?
Spesso le analisi da sole non rivelano una tiroide lenta, e gli effetti della carenza di ormoni tiroidei si vedono a livello di muscoli, tessuti e organi, cioè lì dove agiscono effettivamente quegli ormoni. Questo accade non perché le analisi non dicano niente, sarebbe impossibile, ma perché il medico spesso non le sa interpretare.

Questa che dice Siegal è una cosa su cui concordano anche molti altri medici. Cioè il fatto che molto spesso l’ipotiroidismo non è “preso in tempo”, perché i valori minimi del range ormonale entro i limiti normali sono considerati accettabili. Poi, dopo anni, si arriva ai ripari quando la situazione peggiora. Nel frattempo però i pazienti sono lasciati a se stessi.

Se per esempio io ho valori minimi di T3 e poi ho un TSH che va verso i valori massimi anche se nel range di normalità, e ho alcuni dei sintomi di cui sopra, ignorare questi segnali perché il medico dice che è tutto nella norma è un errore.
Alla terza pagina vediamo come fare il test, e a pagina quattro vediamo la dieta dei 28 giorni per scoprire la nostra funzionalità metabolica.

(SEGUE A PAGINA 3).

Chiudi il menu