La dieta che elimina la voglia di dolce in 2 settimane

Bastano 14 giorni per eliminare la voglia di dolce, voglia che spesso si traduce in un eccesso calorico sia di zuccheri che di grassi.

Questo perché dolci al cucchiaio, biscotti, merendine hanno purtroppo entrambi, e hanno anche additivi e aromi che spingono le persone a mangiarne di più. Un recente studio del dottor Hall, infatti, aveva evidenziato che nella voglia di dolce e nella tendenza a mangiare troppo non erano gli zuccheri semplici il problema, come invece si tende a supporre. Ma il fatto che mangiamo troppi alimenti industriali. Gli alimenti confezionati, stima la ricerca, ci fanno mangiare ben 500 calorie in più!

Questo perché quando si parla di voglia di dolce, nessuno che ne soffre dice di mangiare troppe arance, per esempio. Eppure le arance contengono zuccheri semplici. Si mangiano invece biscotti o dolci confezionati.
E spesso anche le ricette che prepariamo a casa hanno poco di salutare.
Cosa che peggiora il problema.

Ma come eliminare la voglia di dolce in 2 settimane?
E perché abbiamo bisogno proprio di due settimane per riuscirci?

Si può eliminare la voglia di dolce con un approccio sano ma graduale, spiega il dottor Mike Dow, psicoterapista esperto in problemi del comportamento alimentare e dipendenze.

Questo piano alimentare non è una dieta, può essere seguito da tutti e permette in due settimane di cambiare i nostri recettori del gusto. Difatti in due settimane le papille gustative si rigenerano dal punto di vista cellulare, e questo permette di ridurre la sensibilità al gusto dolce in modo naturale.
Vediamo come. (SEGUE A PAGINA 2)

Torna in alto