La dieta OMG: dieta drastica per dimagrire

Oh mio dio … quanto sono dimagrita/o!
Questo è quello che si nasconde dietro l’acronimo della dieta OMG, ovvero la Oh My God Diet, una delle diete che impazzano una stagione, riempiono le pagine delle riviste femminili e poi passano nel dimenticatoio.

Tuttavia, se appartenete a quella categoria di persone che cerca su internet qualche dieta per smaltire in fretta una taglia, be’, allora ne avrete sentito sicuramente parlare.

DIETA OMG: LA DIETA DRASTICA PER DIMAGRIRE

dieta-omg

La dieta OMG è stata ideata da un personal trainer che si firma come Venice Fulton, in realtà nome di fantasia del coach Paul Khanna (in foto). Fulton ci ha scritto un best-seller, ovvero “Six weeks to Omg”. Il sottotitolo del libro è interessante: diventa più magro di tutti i tuoi amici.

In pratica non esiste un menu fisso di questa dieta, occorre tuttavia osservare una serie di regole che secondo l’autore del libro assicurano un dimagrimento immediato e molto rapido in sei settimane.

DIETA OMG: LE REGOLE

  1. Si salta la colazione. Secondo Fulton, fare colazione è inutile: se la sera prima hai dormito, quando hai esaurito le calorie della tua cena?
  2. Al mattino occorre fare attività fisica a digiuno per mezzora. Appena svegli. 
  3. Dopo l’attività fisica, una bella doccia fredda di un quarto d’ora, per stimolare il corpo a bruciare più calorie con la termogenesi, ovvero nello sforzo di tornare alla sua temperatura corporea.
  4. Solo passate tre ore dall’attività fisica, si può finalmente mangiare al mattino. 
  5. Occorre bere un sacco di caffè, per stimolare il metabolismo.
    Il primo a digiuno, il secondo dopo l’esercizio fisico, il terzo con la colazione “ritardata”, più facoltativamente uno dopo ogni pasto e uno nel pomeriggio.
  6. Nel tempo libero è consigliato masticare ghiaccio e udite, gonfiare palloncini. Due attività che spingono il corpo a bruciare più calorie.
  7. Si fanno solo 3 pasti al giorno seguendo uno schema di base.

    Colazione (dopo tre ore dall’attività fisica del mattino): yogurt magro naturale o due uova + mandorle o noci (4-5).
    Pranzo: carne magra a scelta o omelette di albumi, verdura, poco olio, una fettina di pane integrale tostato da 25 gr, caffè.
    Cena: pesce magro o legumi lessi da soli, verdura, poco olio, caffè.

    Concessi aceto, succo di limone, spezie, erbe aromatiche, e un piccolo frutto al giorno per esempio con la colazione, senza superare i 100 grammi. In totale infatti non si devono superare i 120 grammi netti di carboidrati al giorno. Dunque niente zuccheri aggiunti, sì al dolcificante. Le quantità sono libere.

    E qui il domandone? Ma tu, cara D., l’hai mai provata? Oh my god, certo che no!

    La dieta ha infatti sollevato tantissime critiche. Non solo è drastica, ma rischia di mettere il metabolismo a dura prova, causando uno stato di efficienza metabolica. Questo vuol dire che dopo la dieta il corpo sarà più propenso a risparmiare energie anziché bruciarle. Per questo motivo, non la raccomando.

    Links utili:
    Perché la colazione è importante nella dieta

 

Chiudi il menu