Sei prodotti blocca fame che funzionano davvero

Il mondo degli integratori è vasto come l’oceano, ormai lo sapete. E il mondo degli integratori per dimagrire è quello sicuramente più diversificato: tanti prodotti, davvero troppi. E le recensioni sembrano tutte promettenti. Ma cosa ne pensa la comunità scientifica? Oggi scopriamo quali sono i prodotti blocca fame che, per azioni diverse, secondo un confronto tra studi scientifici, funzionano davvero nel ridurre l’appetito e nel favorire la sazietà.

PRODOTTI BLOCCA FAME: COME FUNZIONANO

  • La prima cosa che devi sapere è che esistono composti che aiutano a ridurre l’appetito, ovvero riducono il senso di fame durante il giorno e composti che invece favoriscono la sazietà.

    In genere le due cose non coincidono.
    Infine esiste una terza categoria, chiamiamola mista, in cui un solo integratore comprende più ingredienti di modo da avere una doppia azione: si riduce l’appetito durante il giorno e si aumenta la sazietà ai pasti.

    via GIPHY

     

  • I meccanismi di azione della prima classe di integratori blocca fame, quelli che riducono l’appetito, sono a livello ormonale. Ovvero aiutano a tenere bassi i livelli di grelina, il principale ormone della fame, oppure stimolano quella del GLP-1, ormone che invece riduce la fame.
    La seconda classe sono i composti che favoriscono la sazietà, e che possono agire o per via ormonale, in genere  sull’insulina, o per una via che possiamo definire meccanica-digestiva, attraverso fibre che con i liquidi formano un gel che da un lato ci permette di introdurre meno cibo, dall’altro riduce proprio l’assorbimento delle calorie.
  • La seconda cosa che devi sapere è capire che tipo di fame hai.

    Se hai voglie di cibo durante il giorno, ma poi ai pasti non mangi molto, ti conviene puntare sui prodotti che aiutano a ridurre l’appetito. Se invece il tuo problema è la difficoltà a saziarti, allora la seconda categoria fa per te. Se il problema è misto, vedremo integratori che agiscono su entrambe le direzioni.

  • La terza cosa è che in questo articolo, per composti intendo sostanze naturali e non farmaci, dunque puoi liberamente acquistarli e ti darò dei suggerimenti.

    TUTTAVIA, è sempre meglio parlarne con il proprio medico, perché non siamo tutti uguali, e anche un prodotto naturale può darti effetti collaterali. Nel caso dei blocca fame, essi possono essere perlopiù di tipo intestinale, per esempio bruciore di stomaco, gonfiore, fermentazione intestinale, stipsi o coliche, nausea. Ma si sono verificati anche casi di reazioni avverse di tipo epatico. Quindi fai sempre molta attenzione.

Ultimo ma non meno importante: questi prodotti non sono adatti se invece temi di soffrire di fame nervosa.
Per questo problema, leggi qui e qui.

via GIPHY

Ora che ti ho spiegato tutto, vediamo quali sono i prodotti che funzionano come blocca fame. Basandomi sulla letteratura scientifica, te ne indicherò sei.

SEI PRODOTTI BLOCCA FAME CHE FUNZIONANO DAVVERO

  • La capsaicina.

    In genere la capsaicina è studiata per la sua proprietà di stimolare il metabolismo: in effetti, mangiare piccante alza la temperatura corporea e sembra quindi avere effetto termogenetico. Pochi sanno invece che la capsaicina è un composto studiato per le sue proprietà anti fame come riduzione dell’appetito, agendo quindi per via ormonale.
    Questo il prodotto consigliato.

In alternativa segnalo Capsico, che puoi acquistare qui. 

  • L’epigallocatechina.

    Si tratta della principale catechina che si trova nell’estratto del tè verde. Essa ha sia azione ormonale-enzimatica nella riduzione dell’appetito, sia azione meccanica, ovvero rallenta lo svuotamento gastrico:  questa seconda azione tuttavia è stata oggetto di pochissimi studi, mentre sulla prima la letteratura è vasta. Quindi, consideriamolo come un riduttore dell’appetito. Un ottimo prodotto è il seguente.

  • Caralluma.

    In Italia è davvero difficile trovarla, all’estero no. Ma la letteratura scientifica è abbastanza affidabile.  La caralluma fimbriata è una pianta simile a un cactus, ma non appartiene a questa famiglia. Il suo effetto è la riduzione dell’appetito, e gli studi parlano di un effetto piuttosto potente. Come monocomponente, è difficile trovarlo, dicevo, in Italia. Su iHerb, invece, considerando due mesi perché vi arrivi, si trova la Caralluma della Solaray, forse l’integratore migliore, qui. 
    In alternativa, ma non è monocomponente, questo.

  • Glucomannano.

    Il glucomannano è la fibra della pianta del Konjac, quindi se avete assaggiato gli shirataki sapete già di che parlo.
    Può essere usato tuttavia come integratore per aumentare la sazietà. Dunque questo si prende sempre prima dei pasti. In questo caso, l’unico problema è che, dato il suo potere addensante, è difficile scioglierlo in acqua.
    280708403_10160046175969655_3407116003584961740_n

Il prodotto che vi consiglio è il nuovo glucomannano in bustine della Foodspring, Shape Shots, più facile da usare e con il vantaggio di essere aromatizzato. Puoi comprarlo qui.

  • Composti misti a base di fibra.

    Questo è a base sia di glucomannano che di estratto di fagiolo bianco più inulina: agisce innanzitutto sul senso di sazietà, in secondo luogo per ridurre il senso di fame in generale.

  • Composti misti per ridurre la fame durante il giorno.

    In questo caso si potenzia l’azione di riduzione dell’appetito durante il giorno, unendo capsaicina a epigallocatechina, tramite un prodotto che si chiama Reduce-CCP. Visto che si trova nelle farmacie online, è probabile che possiate ordinarlo anche presso la vs farmacia di fiducia. Su internet, lo trovate qui.

Chiudi il menu