Menu dieta liquida estiva: quanto si perde e ricette

MENU DIETA LIQUIDA ESTIVA E RICETTE

Il menu si compone di due pasti liquidi, due spuntini e un pasto solido.

Possiamo anche bere acqua, tisane, tè o caffè purché senza zucchero: neanche stevia, attenzione!
Le ricette dei pasti sono sempre le stesse. Si possono variare con le sostituzioni ammesse.

Bevanda prima di colazione (facoltativa): dalla sera prima mettere in un litro di acqua 1 cucchiaio e mezzo di semi di chia, il succo di un limone spremuto biologico, un cucchiaino di curcuma bio, un cucchiaio di succo di aloe vera. Mescolare molto bene. Tenere in frigo.  Dopo una notte la bevanda va filtrata al bicchiere. Se ne beve un bicchiere molto grande ogni mattino. Si conserva per 4 giorni, quindi ogni bicchiere è di circa 250 ml.

Ricetta del mattino. Frullato con 200 ml di latte di mandorla senza zuccheri aggiunti, una pesca bianca piccola, 200 grammi di ananas o mango o papaya o fragole, cannella. Da abbinare a 3 mandorle non pelate. Caffè o tè senza zucchero.

Spuntino. Un’arancia piccola o 100 grammi di ananas o una carota.

Ricetta del pranzo. Frullato con 1 bicchiere di ALOE VERA SUCCO, una manciata di foglie di prezzemolo, mezza carota cruda, un cetriolo privato dei semi, un kiwi e il succo di mezzo limone.  Dopo il frullato una fettina di ananas.

Merenda. Una carota o un ghiacciolo al limone.

Cena. In questa dieta pranzo e cena NON si possono alternare.

A cena possiamo mangiare 120 grammi di carne di vitello o 150 grammi di legumi lessi o 170 grammi di calamaro o polpo o 200 grammi di code di gambero o due uova sode piccole o 100 grammi di mozzarella di bufala o ricotta di capra oppure di tofu al naturale. Un piatto di verdure grigliate con succo di limone o aceto balsamico tra zucchine, melanzane, oppure un piatto di fagiolini lessi con succo di limone e aglio o insalata con succo di limone o aceto di mele.
Un frutto a scelta tra una pesca gialla o bianca, 2 susine o un kiwi.
Una volta a settimana: una pizza margherita.

Allenamento: meglio non fare allenamenti lunghi se stiamo facendo una dieta depurativa.
L’ideale è fare ogni giorno un allenamento a corpo libero di 15 minuti come questo o questo, più mezzora di camminata a passo svelto. Al posto di allenarci a corpo libero possiamo andare al mare.

Vediamo come comportarci dopo le 2 settimane. (SEGUE A PAGINA 3)

Chiudi il menu