La dieta senza cibi bianchi per dimagrire

SEGUE. LA DIETA SENZA CIBI BIANCHI: IL MENU

Pranzo.

200 grammi di patate dolci o mezzo bicchiere da cuocere di riso jasmine o integrale o un bicchiere di pasta integrale da cuocere come rigatoni o fusilli oppure una porzione di Fettuccine di Edamame o di legumi. In alternativa un pancake integrale fatto con 4 cucchiai di farina di grano saraceno o farina di legumi, un albume d’uovo e due cucchiai di acqua, un pizzico di bicarbonato di sodio e un cucchiaino di aceto da cuocere in un padellino.
250 grammi di ortaggi o verdure a scelta.
30 grammi di pecorino o 40 grammi di formaggio di capra o 60 grammi di feta che possono essere sostituiti con 50 grammi di tempeh o macinato di quorn vegano o 70 grammi di bresaola o prosciutto crudo sgrassato. Un cucchiaino di olio o di pesto da olio di oliva.
Liberi: salsa di pomodoro, spezie, erbe aromatiche, succo di limone, aceto di vino o di mele, senape, brodo di carne.
Fine pasto con caffè o tisana + una noce o un cubetto di cioccolato fondente.

Merenda

150 grammi di yogurt greco + arancia, mandarini, fetta di melone o  kiwi o frutti rossi.
Potete realizzare anche del gelato istantaneo, mettendo in freezer la frutta a pezzi, frullandola con lo yogurt e aggiungendo poca stevia.

Cena.

Carne o pesce: il palmo della mano da crudo, stessa cosa per molluschi e crostacei, da calcolare a frutto netto. In alternativa zuppa di legumi fatta da mezzo bicchiere di legumi secchi o 50 grammi di formaggio di capra o pecora stagionato o tempeh.  250 grammi di ortaggi o verdure a scelta. Un cucchiaino di olio.
Frutta come arancia, ananas, kiwi, fragole, frutti rossi o una mela o una pera cotta.
Liberi: salsa di pomodoro, spezie, erbe aromatiche, succo di limone, aceto di vino o di mele, senape, brodo di carne.
Un cubetto di cioccolato fondente o 4-5 mandorle.

Una volta a settimana: al posto del menu del pranzo una pizza integrale senza mozzarella, ma al limite con scaglie di grana, rucola o verdure grigliate.
1 volta a settimana: un cornetto integrale al mattino, preferibilmente fatto in casa, o una fetta di torta di frutta con farina integrale, stando attenti a usare poco olio di oliva nell’impasto, o dello yogurt greco intero al posto di burro o altri oli.

Pranzo e cena si possono scambiare tra di loro.
I quantitativi sono indicativi per un soggetto femminile. La dieta potete farla anche a occhio, semplicemente seguendo le raccomandazioni sugli alimenti.

Chiudi il menu