La dieta Plant Based per dimagrire: che cos’è e il menu

Cosa è una dieta Plant Based? Si tratta di una definizione piuttosto ambigua, come è stato riportato da numerosi medici. Per dieta plant based si intende infatti una dieta che alla base prevede il consumo di vegetali (piante).
La dieta Plant Based e la dieta vegana non sono quindi sinonimi.
La dieta vegana è ovviamente una dieta plant-based, ma non è vero il contrario. Una dieta Plant Based può essere una dieta vegetariana, pesco-vegana, latto-vegana o semplicemente una dieta di transizione come nel caso della dieta Flexitariana.

Una dieta Plant Based è quindi un approccio sano ma flessibile, dove la regola è una sola: l’ottanta per cento circa della dieta deve essere di origine vegetale. Vediamo come farla secondo l’Istituto di Harvard e quali sono le migliori diete plant-based per dimagrire.

DIETA PLANT BASED : CARATTERISTICHE

Come afferma il dottor Dr. Ambika Satija del Centro di Nutrizione dell’Università di Harvard, “Per proteggere il cuore, devi fare una dieta che si focalizza sulla qualità dei cibi vegetali, ed è possibile ottenere dei benefici riducendo il consumo di prodotti di origine animale senza eliminarli completamente”.

Una dieta plant-based è quindi una dieta che si basa su queste caratteristiche.

  • L’uso di alimenti integrali o integri (whole foods diet): cioè cereali integrali, legumi, frutta e verdura compongono l’ottanta per cento della dieta.
  • Una dieta che esclude ogni genere di alimento raffinato: farina raffinata, pane bianco, prodotti industriali di qualsiasi tipo, anche vegani, eccetera.
  • Dieta che esclude ogni alimento con zuccheri aggiunti, come nel caso di biscotti o bevande.
  • Sono esclusi anche il burro, il lardo e altri grassi di origine animale.
  • Per il restante venti per cento al massimo si può scegliere se puntare sul consumo di alimenti di origine animale oppure se farlo saltuariamente (per esempio due uova una volta a settimana, dei latticini o della carne o del pesce un’altra volta a settimana) o per nulla (in questo caso diventa una dieta vegana integrale).Con la dieta plant based il dimagrimento è spesso maggiore che con una dieta bilanciata se si seguono le regole. In genere si possono perdere anche uno o due chili a settimana.
    Vediamo il menu a pagina due. (SEGUE A PAGINA DUE)
Chiudi il menu