Dieta lampo di 4 giorni che riduce il grasso per davvero

Esiste una dieta lampo di 4 giorni che davvero riesce a ridurre il grasso corporeo, che fa parte di un esperimento scientifico e i cui risultati sono stati provati dagli scienziati, dunque funziona. Meglio ancora, un giornalista ha replicato l’esperimento su se stesso e in effetti ha dimostrato che il grasso se ne va come dicono gli scienziati che l’hanno creata e che non si riprende dopo. Questa dieta lampo infatti riduce solo il grasso. Non intacca la massa magra.
In sostanza è l’unica al mondo a riuscirci.
Tutto bello, no? No, perché guardando bene la dieta è molto pericolosa. Dunque pur essendo l’unica dieta ad avere permesso di perdere solo grasso corporeo ai partecipanti, chi la fa da sé rischia di finire in ospedale.

Sembra che certi ricercatori più che trovare un modo per sconfiggere l’obesità mostrino di avere un lato sadico.
Ma vediamo la scoperta.

Dieta lampo di 4 giorni riduce il grasso effettivamente ma è pericolosa per la salute

Una ricerca ispanico-svedese ha dimostrato che una dieta di soli 4 giorni a base di pochissime calorie e otto/dieci ore di sforzi fisici continuative fa dimagrire.
Le calorie non devono superare le 3,2 calorie per chilo di peso corporeo, per cui lo studio è stato fatto su persone di cento e passa chili per avere 300-350 calorie giornaliere.

Quindi se, mettiamo caso, una donna di 80 chili dovesse fare questa dieta lampo, dovrebbe mangiare non più di 250 calorie giornaliere per quattro giorni di fila.

Praticamente è digiuno.

La notizia riguarda il tipo di dimagrimento che questa assurda dieta lampo permette.

Infatti in quattro giorni si ottiene un calo della massa grassa, calo che non si riprende sul breve termine (un mese) né sul medio termine (un anno). Trovate qui tutto lo studio.

In sostanza, 15 partecipanti (uomini) obesi hanno seguito una dieta di 4 giorni da 3,2 calorie per chilo di peso corporeo. Durante questa dieta erano strettamente monitorati dai medici. Infatti, queste calorie venivano solo da proteine whey dolcificate con sucralosio, più un integratore di vitamine e sali minerali.
Dopo i 4 giorni, i partecipanti sono passati a 3 giorni di dieta ipocalorica normale, di circa 1200-1500 calorie.

Il punto non è solo il semi-digiuno dei 4 giorni, ma il fatto che nei 4 giorni di dieta lampo hanno dovuto fare 8 ore praticamente consecutive di tapis roulant con camminata vigorosa, senza correre, e 45 minuti di esercizi per braccia e petto con i pesi.

Questa condizione era necessaria per fare perdere soltanto massa grassa ai partecipanti.

E infatti alla fine della settimana, quindi dei 4 giorni di dieta lampo e dei 3 giorni di dieta ipocalorica, i partecipanti hanno perso da 2 a 4 chili di sola massa grassa. E non li hanno ripresi neanche dopo un anno (occhio, con una dieta di mantenimento).

Questo studio voleva provare che una perdita di grasso con la dieta lampo è possibile.
 
Alla notizia, seguì un articolo pubblicato sul Daily Beast, in cui un giornalista ha sperimentato su di sé una dieta da 220 calorie al giorno, sempre con camminata annessa + esercizio alle braccia con i pesi di 45 minuti. E lavoro.

Questo nonostante i ricercatori abbiano detto che non è una dieta da fare, che è pericolosissima per la salute e che non si deve imitarla. Il giornalista infatti ci ha provato lo stesso. Avrebbe perso in grasso corporeo tre chili e avrebbe continuato a perdere peso tornando a mangiare anche se poco nei tre giorni successivi. La seconda settimana era ancora 4 chili in meno.

Peccato gli effetti collaterali: il secondo giorno ha iniziato a pisciare sangue, e aveva consistenti dolori articolari. Dice che l’ha fatto in nome del giornalismo (quale non si capisce), ma che non lo rifarebbe.

Gli scienziati insomma volevano soltanto provare che la riduzione della massa grassa si può ottenere anche in tempi ristretti.
Ma il problema è il come. Se l’esperimento non è riproducibile perché si rischiano danni gravi a che pro condurlo?

Cosa possiamo imparare dall’unica dieta lampo che riduce il grasso corporeo.

dieta lampo per ridurre il grasso

Una risposta c’è. E cioè che finora questo studio del 2014 è l’unico che dimostra che si può perdere grasso corporeo in poco tempo. Tutti gli altri studi hanno fallito.

Significa che in generale, quindi 9,9 volte su 10, una dieta lampo non fa perdere massa grassa.
Neanche il digiuno.
Gli scienziati ci sono riusciti, ma con un protocollo impossibile da replicare, soprattutto perché chi digiuna o quasi dovrebbe anche allenarsi per quasi 9 ore di fila.

E che quindi dovete diffidare delle diete lampo e dei digiuni, perché in tutti gli altri casi non hanno fatto perdere grasso. Non scientificamente, con tanto di misurazioni e scansioni.

L’unica dieta che funziona per perdere più grasso corporeo possibile deve avere le seguenti caratteristiche.

  1. Essere bilanciata ma con più proteine rispetto a grassi e carboidrati.

    Una dieta anche di tipo mediterraneo ipocalorica non ha proteine sufficienti se si riducono le calorie. E’ dimostrato che se devo ridurre le calorie devo alzare la quota di proteine che assumo, altrimenti perdo massa muscolare. Questo non significa fare una dieta iperproteica, ma arrivare al 20% di proteine giornaliere circa.

  2. Includere esercizio fisico con pesi, anche per le braccia.

    Questo vale sia per uomini che per donne. Io devo aumentare la massa magra su tutto il corpo, quindi devo allenarmi con dei pesi o altro per 30-45 minuti al giorno se il mio obiettivo è quello di perdere grasso.
    Questo è un problema tipico delle donne. Alcune vogliono perdere peso ma allenano solo i glutei o l’addome. E’ sbagliato.

  3. Deve includere attività cardio.

    Parallelamente almeno un’ora al giorno devo camminare, fare cyclette, ballare o altro.

    Guarda per esempio la termo-dieta contro il grasso ostinato. 

Chiudi il menu