Rischio di intossicazione da mercurio con la dieta pesco-vegana

La dieta pesco-vegana è un tipo di alimentazione che prevede il pesce come unico alimento di origine animale all’interno di un regime vegano. Si tratta di una dieta molto in voga negli ultimi anni perché considerata molto salutare, ma ahimè, facendola si può rischiare un’intossicazione da mercurio se non si sta attenti.
E’ quanto è infatti successo alla cantante e attrice americana Janelle Monàe, la quale seguendo una dieta pesco-vegana ha avuto un intossicamento serio da mercurio.

INTOSSICAZIONE DA MERCURIO CON LA DIETA: COSA SAPERE

Si tratta di un metallo che può intossicare gradualmente il nostro corpo, e che per oltre il 70% si trova nel pesce, seguito da cereali integrali e dai funghi. Infatti il mercurio è presente sia nei mari che nel suolo.

Nella dieta pesco-vegana le persone arrivano a consumare più di 4-5 porzioni di pesce a settimana.
Spesso pesce di grossa taglia, come il tonno. Il mercurio in eccesso assunto con l’alimentazione va ad attaccare il sistema nervoso. I sintomi di un avvelenamento da mercurio sono i seguenti: mal di testa, rash cutanei, debolezza muscolare, perdita di memoria o stati confusionali, difficoltà a parlare, ascoltare, scrivere e camminare, formicolii alle mani e intorpidimento al collo e alla bocca.
Ci sono probabilmente alcune cose che non sapete sul mercurio nei cibi.

Vediamo come evitare di assumerne troppo sia se amiamo il pesce che se seguiamo una dieta pesco-vegana. (SEGUE A PAGINA 2)

Chiudi il menu