Dimagrire camminando prima di cena: funziona davvero?

Dimagrire camminando prima e dopo cena: secondo gli esperti sarebbe questo un trucco molto valido per perdere qualche chilo di troppo, risvegliando il metabolismo e bruciando un po’ più calorie. Secondo uno studio su un gruppo di donne obese condotto presso l’Università di Glasgow in Scozia, camminare per venti minuti senza pause mezzora prima di cenare permette di far diminure l’appetito e di bruciare di più al momento del pasto, per via del momentaneo aumento della temperatura basale.

Insomma, una camminata aumenterebbe il metabolismo e favorirebbe il senso di sazietà. L’ideale è camminare in una zona verde, tipo un parco, oppure al freddo, o a passo veloce, per permettere al cuore di pompare un po’ di più e avere il respiro affannoso. L’importante è non farlo a digiuno e non sentire fin dall’inizio i crampi della fame. Se poi vogliamo dedicarci a questo trucco per perdere peso e fare un po’ di movimento, l’ideale sarebbe camminare anche dopo cena, per un minimo di cento passi. Questo ci permette di velocizzare la digestione e avere una pancia più piatta dopo mangiato.
Se vuoi sapere come dimagrire camminando, ti consiglio questo articolo in cui ti parlo del walking e questo in cui ti dico quanto si brucia con un tapis roulant casalingo (che rende questo trucco del camminare prima e dopo cena anche più fattibile!).

Chiudi il menu