Torta all’arancia e cioccolato per chi è a dieta

Sei a dieta e il tuo problema è che vorresti cambiare qualcosa del menu che ti ha dato il nutrizionista, ma hai paura di sbagliare. Al tempo stesso, ti mancano i dolci. Niente paura. Sia che tu sia a dieta sia che tu voglia mantenerti in forma, questa torta all’arancia e cioccolato è il dolce sfizioso e sano che puoi mangiare.

Pensa che un quarto di tutta la torta ti dà solo 250 calorie.
tortaaranciadieteticadef
Sì, hai capito bene. Inoltre ha zero zuccheri aggiunti, fibre, grassi non in eccesso ed è a basso impatto glicemico. Non hai bisogno di ingredienti strani per prepararla.

Però una cosa sì: un’arancia da 200 grammi biologica.
Per il resto segui la ricetta. Ti sbrigherai in meno di un quarto d’ora, a parte la cottura.

Torta all’arancia e cioccolato per chi è a dieta

  • 220 grammi di arancia intera, del tipo dolce, da spremuta 100
  • una bustina di lievito per dolci
  • 80 grammi di farina*
  • 4 uova medie
  • 100 grammi di philadelphia classica
  • 5 grammi di burro per la teglia
  • 10 grammi di cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • scorza di un’arancia bio, facoltativa, per la guarnizione
  • Dolcificante adatto alla cottura, liquido o in polvere, della percentuale che ti serve per sostituire 100 grammi di zucchero da tavola**.

* Qui puoi scegliere tu se doppio zero o integrale. Puoi anche usare: farina di avena, amido di mais, amido di riso, di frumento, fecola di patate. Come vuoi. Il bello di questa torta è che riesce in ogni caso, con le stesse dosi, perché si mantiene sempre umida.
**Va bene il Tic, la stevia, quello che vuoi.
Da oggi esiste il dolcificante per pasticceria Misura che assomiglia tantissimo allo zucchero di canna e lo trovi qui. 

Come fare la torta all’arancia e cioccolato

Innanzitutto, lava l’arancia, togli con un coltello solo le estremità, poi lessala a pezzi con tutta la buccia. Quando la buccia è morbida e puoi infilarci la forchetta, spegni, scolala bene e frullata con mezzo bicchiere di acqua e un pizzico di sale.
Lascia raffreddare.
A parte, separa i tuorli dagli albumi. Poi prendi una teglia di 20 cm di diametro e imburrala.
Accendi il forno a 180°.
Ora, monta gli albumi a neve fermissima. Non aggiungere sale. Metti da parte.

Con le stesse fruste, in un’altra ciotola monta per pochi minuti i tuorli con il dolcificante e il formaggio spalmabile intero (non light!). Versa in questa ciotola la purea di arancia, mischia, poi setaccia la farina e aggiungila assieme al lievito.
Da ultimo, incorpora gli albumi, versa nella tortiera e metti in forno per 35/40 minuti.
Spegni e fai raffreddare a forno aperto.

A parte fai la cremina di cacao e versala sulla torta. Voilà.
Se vuoi puoi aggiungere della scorza di arancia grattugiata sopra o della scorza tagliata a filetti sottili.

tortacacaoarancia

E qui molti si chiedono…

COME FARE LA FAMOSA CREMINA DI CACAO FIT CHE SI TROVA IN MOLTE RICETTE DIETETICHE?

Per fare la cremina di cacao, pesa 10 grammi di cacao in un bicchiere.
Metti dell’acqua in una tazzina da caffè. Aggiungi un po’ di dolcificante al cacao, poi con un cucchiaino versa i primi tre cucchiaini rasi di acqua. Mischia. Aggiungi altre acqua un cucchiaino per volta, in genere per la cremina da 10 grammi di cacao basta una tazzina di caffè con acqua non fino all’orlo. Ora che hai raggiunto una consistenza di crema fluida, mettila sulla torta fredda e spalmala su tutta la superficie aiutandoti con un cucchiaio o una spatolina.
Conserva la torta in frigo per fare solidificare la crema.
creminafitcacao

Ora ti scoccia di fare la cremina, spolverizza la torta con cacao amaro e basta, ma con la cremina è molto più golosa. 🙂
Tirala fuori un’ora prima dal frigo per gustarla.

Calorie: un quarto della torta all’arancia e cioccolato per chi è a dieta ha 250 calorie.

A cosa corrispondono?

A 150 ml di latte parzialmente scremato con due cucchiaini di zucchero + 50 grammi di cornflakes o fiocchi di avena. O, in alternativa ai cornflakes, a 3 fette biscottate normali  o integrali (non grosse, non rotonde) con tre cucchiaini di marmellata o miele.
Se dovessimo paragonarla a delle merendine, un quarto della torta ha meno calorie di due Plum cake della mulino Bianco o le stesse di due Buondì Motta tradizionali. Paragonata a un cornetto, le stesse di un cornetto vuoto medio (senza cappuccino o altro).
tortaaranciaecacaotre

La differenza la fa il volume.
Se nella dieta hai una colazione simile, puoi sostituire questa colazione con ben un quarto della torta e bere solo caffè o tè con dolcificante.
Torta a colazione, evviva!
E se ami le ricette con l’arancia prova anche questa torta all’arancia a zero grassi in stile angel cake. 

Torna in alto