Sfarinato Rivalta, la farina con più fibre e meno calorie

Oggi voglio parlarvi di un prodotto speciale, lo sfarinato di Rivalta, ovvero una farina che ha due vantaggi e che finora è l’unica in commercio ad avere entrambe queste due caratteristiche.

  • Più fibre, con conseguente riduzione dell’indice glicemico
  • Meno calorie di una farina tradizionale.
    Ma procediamo dall’inizio.

In commercio esistono già farine a bassi carboidrati o a basso indice glicemico.

Farine chetogeniche o low carb.

Tra le farine a bassi carboidrati, sono da menzionare le cosiddette farine chetogeniche o quelle low-carb. Hanno per ingredienti semi di psillio o di girasole, inulina per la lievitazione e un mix di farine a bassi carboidrati come quella di lupini, la fibra di patate o di bambù.

A questi ingredienti in genere viene aggiunto del glutine.

Le farine chetogeniche o a bassi carboidrati in genere hanno tuttavia le stesse calorie della farina tradizionale.

Possono averne un po’ di meno, per esempio 315 o 320 calorie contro le 356-360 della farina bianca di frumento. O addirittura più calorie, arrivando anche a 370 calorie e oltre ogni cento grammi.

Tra queste: Pizza Zero, Nu3, Protein Bake, Panifactum.

sfarinato ros

Spesso non si tratta di farine versatili, ma specifiche per alcune ricette.
Per esempio, possiamo preparare pizze e panini, ma non torte o biscotti.

In altri casi esistono mix specifici: farine per dolci, come il mix per Pan di Spagna Simply Keto.

Farine a basso indice glicemico.

Tra le farine a basso indice glicemico, l’aggiunta di inulina o fonti di amido resistente le rendono dei prodotti ottimali per chi vuole controllare l’indice glicemico nella dieta.

Sono da menzionare la Farina Fiberpasta e il preparato a basso indice glicemico Molino Spadoni. Sono più versatili, potete preparare quasi di tutto.

Ma nessuna di queste farine ha meno calorie rispetto alle tradizionali.
Si può scendere in alcuni casi di 20 o 30 calorie ogni cento grammi, a volte invece sono più caloriche.

Ecco perché voglio parlarvi degli Sfarinati di Pane di Rivalta.

Esiste una farina con più fibre… ma anche molte meno calorie

Quando prepariamo una pizza, una ciambella, dei biscotti, ma siamo a dieta o ci preoccupiamo di non ingrassare sono due infatti le voci che ci interessano.
La presenza di carboidrati e la presenza di grassi aggiunti.

dolci

Sono queste a fare lievitare non solo i nostri impasti, ma anche il loro contenuto calorico.

In passato ho preparato dei mix da sola, proprio per ovviare a questo inconveniente.
Chi vuole al link qui avrà una mia ricetta per una farina a ridotto contenuto di carboidrati ma non chetogenica, a basso indice glicemico e con meno calorie della tradizionale. Ovvero circa 250/260 per 100 grammi.

Tuttavia questo significa ogni volta mischiare le singole farine o le singole polveri di fibra per realizzare il preparato: una discreta perdita di tempo.

Sfarinati di Pane di Rivalta: usi e caratteristiche

Per chi vuole una farina a basso indice glicemico e low carb e al tempo stesso un prodotto con meno calorie della farina tradizionale ci sono gli Sfarinati de Il Pane di Rivalta.

Lo sfarinato Ros Lombardia.

Ha solo 8 grammi di carboidrati ogni 100 grammi, alto contenuto di fibre, bassissimo contenuto di grassi e un apporto in calorie di 264 ogni 100 grammi. Quindi 100 calorie in meno della farina di frumento tradizionale.

Questo sfarinato ha il vantaggio di poter essere utilizzato per pizze, focacce, grissini, taralli dietetici fatti in casa da noi. Pensate che con 115 grammi di farina, acqua e lievito, potete realizzare una pizza a persona da 300 calorie per tutta la base.

E, quindi, usando poi salsa di pomodoro, un formaggio o una mozzarella light come EatLean, Skyrella, ecc., avere una pizza margherita fatta in casa con meno di 600 calorie.

Io uso lo sfarinato Ros anche per i ciambelloni e per dei lievitati dolci di tipo rustico: per esempio un pane all’uvetta.

Lo sfarinato Ros UNI.

L’altro sfarinato interessante è per chi vuole realizzare a casa propria della pasta fatta in casa con meno calorie rispetto a quella tradizionale. Questo tipo di pasta esiste già sul mercato, ma un singolo pacco può costarvi anche 4 o 5 euro.

Con lo sfarinato Ros Uni è possibile realizzare in casa una pasta dietetica, perché la farina ha solo 242 calorie ogni 100 grammi, di cui 9 grammi di carboidrati. Ben 115 calorie in meno della tradizionale farina per la pasta.

Il prezzo al chilo di entrambi è di 8,50 euro.
Ma proprio il fatto che con la stessa farina possiamo realizzare più cose, come nel caso della Ros Lombardia, rende questo prodotto valido per chi è a dieta.
Li trovate online, sul sito di Pane di Rivalta, alla voce Sfarinati. 

Chiudi il menu