Sciogliere il grasso corporeo si può con una citochina

Un esperimento condotto sui topi, ma  replicabile anche sugli esseri umani, può condurci a una scoperta rivoluzionaria per sciogliere il grasso corporeo.

Secondo un gruppo di ricercatori, grazie a una particolare molecola sarebbe possibile perdere grasso sudando.

I ricercatori della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania hanno infatti individuato nella TLSP, una nota citochina, uno strumento per sciogliere il grasso corporeo come se fosse sudore.
Con un’unica controindicazione: il trattamento negli umani potrebbe portare a cute più grassa e in particolare a capelli più grassi.

Infatti questa citochina non agirebbe sul metabolismo e non farebbe quindi bruciare più calorie: al contrario, indurrebbe il corpo a sbarazzarsi dei lipidi in eccesso attraverso le ghiandole sebacee.

sciogliere il grasso corporeo

Lo scienziato Taku Kambayashi, a capo dello studio, spiega infatti che l’azione della citochina sul grasso corporeo è stata una scoperta inaspettata. Si tratta di un processo che agisce attraverso il sistema immunitario, ma non per via ormonale.

COME AGISCE LA CITOCHINA IN GRADO DI SCIOGLIERE IL GRASSO CORPOREO

Come sappiamo infatti le citochine sono molecole proteiche che vengono prodotte dalle cellule del sistema immunitario e hanno una funzione di segnalazione. Spesso quindi vengono studiate in relazione a processi infiammatori.
Tra le più note  abbiamo gli interferoni, ma esistono varie tipologie di citochine.

La citochina che permette di sciogliere il grasso corporeo come fosse sudore, permettendo alle ghiandole sebacee della pelle di espellerlo è una “linfopoietina linfatica stromale”, spesso collegata a fenomeni infiammatori di origine respiratoria.

Inizialmente i ricercatori stavano studiando questa citochina per ridurre l’insulino-resistenza nei topi diabetici.
Tuttavia si sono resi conto che, una volta iniettata nei topi, la citochina non solo riduceva l’iperglicemia, ma permetteva ai topi di “sudare grasso”. Rispetto al gruppo di controllo, i topi trattati con la TLSP perdevano grasso viscerale, ovvero adipe a cellule bianche. Quello che noi comunemente chiamiamo grasso.

Questo nonostante mangiassero dal 20 al 30% in più dei topi del gruppo di controllo.
I ricercatori hanno scoperto, osservando la cute degli animali, che questa era diventata più grassa.
Poiché la citochina agisce allo steso modo negli esseri umani, si spera di poterla utilizzare come trattamento per combattere l’obesità.

Vedi anche: obesità e sistema immunitario, scoperto il legame. 

Chiudi il menu