Questi 8 cibi light ti fanno ingrassare

SEGUE: 8 CIBI LIGHT CHE TI FANNO INGRASSARE

  • Smoothies.

    Sono come dei frullati e sembrano innocenti, spumosi, colorati, in apparenza leggeri perché fatti solo di frutta e ghiaccio. Ve li propongono dappertutto, anche nel bar sotto casa, al supermercato nel reparto frigo. Spesso tuttavia contengono 5 volte lo zucchero che mettereste nel vostro cappuccino.

  • Insalate già pronte.

    Con mais, olive, noci e crostini fritti per quelle confezionate, che sono comunque le più innocue. Con mix di formaggi o salumi, mozzarelline, tonno sottolio e uova per quelle consumate al bar. Non sarà la lattuga a salvarvi da questi sfaceli perché il problema è che una cosa simile non può proprio chiamarsi insalata.

  • Merendine e biscotti integrali, pane in cassetta ai cereali, crostini ai cereali, fuffa ai cereali.

    Ormai mettono “ai cereali” ovunque, fateci caso. In Italia l’integrale che troviamo nei supeermercati, special modo se a poco prezzo, è rappresentato da prodotti con semplice cruschetta aggiunta dopo. Se nelle etichette non compare la dicitura “farina integrale” ma farina 00 e crusca, rientrano nel primo caso.

    Inoltre, la farina integrale migliore è sempre quella macinata a pietra, che rende il germe più omogeneo.
    Conviene sempre acquistare da un buon bio (ma anche nei supermercati troviamo ottime marche) le farine e realizzare dei dolci fatti in casa.
    Un altro problema di questi prodotti da forno confezionati è che stimolano la fame.

    Non importa se ci sembrino salutari. Si è scoperto che chi tende a mangiare alimenti industriali o confezionati rischia di assumere 400-500 calorie giornaliere in più senza accorgersene.

  • Junk food vegano.

    Questo anche rientra tra i cibi dietetici o salutari, ma non light in etichetta. Trattasi di burger, crocchette, polpette, affettati, formaggi spalmabili e creme vegane che hanno una lista di ingredienti spesso fuorviante. Hanno un valore proteico scarso, un alto contenuto di grassi, aromi aggiunti e additivi. Anche la dicitura bio non deve tentarvi.
    Di recente si è scoperto che i mirtilli rossi provenienti dall’America vengono irradiati di pesticidi, ma risultano bio secondo chi li produce. E li troviamo in molte barrette, snack vegan, muesli eccetera.
    Fate davvero molta attenzione alla lista degli ingredienti e alla certificazione di questi prodotti.

  • Mix di frutta disidratata.

    Vedi punto otto, e aggiungici nella lista di ingredienti lo zucchero e l’olio di semi di girasole o di colza come conservanti. Eppure questi sacchettini a un euro li troviamo ovunque, e pensiamo ci facciano bene perché la frutta è frutta e sarà solo frutta. Io penso che la frutta disidratata sia preziosa perché ricca di minerali. Ma deve avere un unico ingrediente, ovvero la frutta. Leggete la lista e vi accorgerete che solo per alcune marche è così.

    Fonti. 
    https://www.theguardian.com/society/2019/sep/03/soft-drinks-including-sugar-free-linked-to-increased-risk-of-death
    jamanetwork.com/journals/jamainternalmedicine/article-abstract/2749350?guestAccessKey=b99410a9-8afc-4953-b328-bbb2620dfacd&utm_source=For_The_Media&utm_medium=referral&utm_campaign=ftm_links&utm_content=tfl&utm_term=090319
    www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5946216/
    https://www.bbc.com/future/article/20200129-why-vegan-junk-food-may-be-even-worse-for-your-health
    www.safefood.eu/SafeFood/media/SafeFoodLibrary/Documents/Publications/Research%20Reports/Protein-bar-report.pdf
    https://www.researchgate.net/figure/Occurrence-of-pesticide-residues-in-berry-fruits_tbl6_263320453
    www.cell.com/cell-metabolism/pdf/S1550-4131(19)30248-7.pdf

  • Chiudi il menu