Perdere 10 chili per l’estate: il piano di una dietologa

Segue. PERDERE 10 CHILI PER L’ESTATE: IL PIANO DELLA DIETOLOGA

Mantenimento.
Per 6 giorni a settimana si osserva questo piano. Un giorno a settimana è libero, oppure si possono fare due pasti a settimana liberi. Considerate che un cornetto o un gelato è un pasto di sgarro. Se andiamo in vacanza atteniamoci più o meno alla regola del primo a pranzo e del secondo a cena, per poi fare una o due settimane di dieta al ritorno.

Colazione.
Un bicchiere di succo di arancia o di carota. Una fetta di pane o 2 gallette con un cucchiaino di miele + uno di burro.
125 grammi di yogurt magro con un piccolo frutto a pezzi e un cucchiaino di semi di chia.

Spuntino. Un frutto medio o una fetta di melone o anguria.

Pranzo. 70 grammi di avena in chicchi, pasta integrale, riso integrale o quinoa con verdure. In alternativa due patate lesse in insalata con verdure o 180 grammi di legumi lessi con verdure o una piadina integrale con verdure. Un cucchiaino di olio. Uno yogurt magro.

Merenda. Un ghiacciolo o lo spuntino della mattina o un frullato con 100 grammi di frutta e un bicchiere di latte scremato.

Cena. 100 grammi di latticino a scelta o due uova o una piccola porzione di carne o pesce con cotture semplici e massimo un cucchiaino di olio. Contorno ampio di verdure con un cucchiaino di olio. Un frutto a piacere. A cena possiamo anche aggiungere un passato di verdure tiepido.

Un piccolo bonus a scelta come un bicchiere di vino o un pezzetto di cioccolato  o di formaggio stagionato o due biscotti è concesso. Se siamo in spiaggia a pranzo prepariamoci la piadina o una coppa di frutta e verdura cruda fresca + uno yogurt magro.

Si continua a bere l’acqua depurativa anche durante il mantenimento.

 

Chiudi il menu