La dieta sgonfiante della dottoressa Feller

La dieta sgonfiante della dottoressa Maya Feller, dietologa specializzata in disturbi dell’apparato digestivo, è un regime che dura al minimo una sola settimana, ed è pensata per perdere un chilo ogni 7 giorni, sgonfiare la pancia e ridurre l’infiammazione intestinale e i problemi di regolarità tipici di chi soffre di colon irritabile o altri disturbi gastrointestinali simili.

Si può mandare avanti massimo per un periodo di 4-6 settimane per perdere 5 chili.

Si basa infatti sul protocollo Fodmap di cui vi ho parlato qui.  Ecco come seguirla.

LA DIETA SGONFIANTE DELLA DOTTORESSA FELLER

La regola da seguire: 120 gr di alimento proteico a pasto + 250 gr di verdure low fodmap (sotto la lista) o 125 gr di frutta low fodmap + una porzione di cereali senza glutine o prodotti senza glutine.
I cibi da eliminare: cereali con glutine, latticini con lattosio, dolci e zucchero, verdure come broccoli, asparagi, cipolle, funghi e poi avocado e frutti con alto contenuto di fruttosio (come i fichi o le mele).

LO SCHEMA DELLA DIETA SGONFIANTE

Colazione. Due uova o frittatina di tre albumi e 3 gallette di riso (o 100 grammi di banana matura o 125 gr di frutti rossi maturi a scelta).
Caffè o tè senza zucchero con 100 ml di latte di riso o bevanda vegetale alla mandorla.
Altrimenti: 150 gr di yogurt greco delattosato bianco con 3 cucchiai di fiocchi di avena senza glutine o con mezza banana.  4 mandorle , caffè o tè a scelta senza zucchero.

Spuntino: 125 grammi di fragole o frutti rossi o una galletta di riso o mais con un cucchiaio di composta di mele.

Pranzo.
Prima di pranzo bere un cucchiaino di aceto di mele sciolto in una tazzina di acqua. Evitare di bere troppa acqua durante il pasto.

120 gr tra pollo o vitello o tacchino o tofu al naturale per tre volte a settimana. 40 grammi di formaggio stagionato (grana, asiago, emmenthal) o 50 grammi di feta 3 volte a settimana. Una volta a settimana : 70 grammi di bresaola o 50 grammi di prosciutto crudo sgrassato.

A scelta: 50 grammi di pasta non integrale senza glutine, per esempio di mais, o 50 grammi di riso basmati o 200 grammi di patate al forno o bollite mangiate senza buccia o 60 grammi di pane senza glutine.

Un contorno a scelta o in abbinamento a pasta o riso tra le seguenti opzioni.
250 grammi di zucca sbucciata e cotta in un cucchiaino di olio e aromi.
130 grammi di carote crude tritate con un cucchiaino di olio e succo di limone.
250 grammi di zucchine saltate in padella con un cucchiaino di olio.
150 grammi di spinaci saltati con un cucchiaino di burro.
Songino o valeriana in insalata con un cucchiaino di olio (un piatto fondo).
150 grammi di melanzana senza buccia cotta con un cucchiaino di olio o peperoni senza pelle, rossi o gialli con un cucchiaino di olio.
Un mestolo di sugo semplice al basilico con un cucchiaino di olio.
Un cucchiaino di grana grattugiato facoltativo.

Tisana o decaffeinato con una mandorla.

Snack: 125 gr di  fragole o mezza mela cotta o una fettina di melone.

Cena. 130 grammi di pesce bianco (platessa, merluzzo, spigola, orata, halibut) 2 volte a settimana. 150 grammi di polpo o crostacei (code di gambero) una volta a settimana. 70 grammi di salmone affumicato o sgombro al naturale 1 volta a settimana. Due volte a settimana: omelette di un uovo + un albume con erbe fresche aromatiche o 150 grammi di pisellini primavera. Un contorno a scelta come da pranzo.
Un cucchiaino di olio o burro oltre quello usato per il contorno.
200 grammi di mela o pera sbucciata e cotta con poca cannella o 60 grammi di gelato artigianale alla vaniglia o 200 grammi di ananas senza la parte centrale o 200 ml di succo di mela.

MANTENIMENTO DELLA DIETA SGONFIANTE

Passato il periodo della dieta, si procede con la variazione di 60 grammi di pasta normale al dente a pranzo o 70 grammi di pane, ma tostato.
Se non abbiamo problemi con il glutine, possiamo usarla 3-4 volte a settimana. Più un pasto libero a settimana come una pizza marinara o con mozzarella delattosata. A colazione, possiamo prendere un bicchiere di latte di capra al posto dello yogurt + 3 gallette di riso o mais con 3 cucchiaini di composta di mele o marmellata senza zucchero. Se continuiamo a dimagrire, aggiungiamo un secondo pasto libero.

Possiamo variare la verdura con cetrioli crudi privati dei semi o finocchi crudi (100 grammi) o pomodori (150 grammi).

Chiudi il menu