La dieta sblocca peso per ripristinare il metabolismo

Si chiama “dieta per il metabolismo danneggiato” ed è un programma di 4 settimane che consente di perdere fino a 8 chili per volta, e che si può ripetere fino alla perdita totale del proprio sovrappeso. Una vera e propria dieta sblocca peso pensata per chi ha fatto molte diete e ora si ritrova con un metabolismo più lento.

In questo caso, meglio che intestardirsi e continuare a ridurre le calorie, gli autori del piano suggeriscono di fare invece questa dieta al 100% naturale. La dieta sblocca peso è stata creata dal team DVCC, una squadra di personal trainer e nutrizionisti qualificati impegnata a fare dimagrire chi ha provato di tutto senza successo.
I loro clienti infatti sono persone con forte sovrappeso, nessuna passione per la palestra, difficoltà motorie.

Over 50, persone molto sedentarie o uomini e donne che fino a quel momento non erano riusciti mai a perdere peso senza riprenderlo. In questo articolo vediamo come fare la dieta sblocca peso. Vi ricordo che per fare questa e ogni altra dieta è necessario parlarne con il proprio medico curante.

LA DIETA SBLOCCA PESO PER RIPRISTINARE IL METABOLISMO

Per le prime due settimane ci si alimenta solo dei cibi concessi, ma alla fine delle 4 settimane si torna a mangiare tutte le categorie di alimenti.

dieta sblocca peso

Prime due settimane della dieta sblocca peso

In queste due settimane si mangia solo carne di tutti i tipi, compresa carne bianca e selvaggina, pesce, molluschi e crostacei, uova, tisane e bevande senza zucchero (non è ammessa neanche la stevia), tre porzioni di 3 diversi vegetali e verdure al giorno tranne i pomodori, le carote e le barbabietole, il mais dolce e le patate, un solo caffè al giorno. Occorre mangiare ogni due o tre ore. Nessun cibo lavorato (salsicce, salumi) è ammesso in questa fase. Occorre inoltre fare mezzora di attività fisica tutti i giorni che non siano corsa o camminata. Per esempio: esercizi a corpo libero.
I cibi con carboidrati vengono reintrodotti a partire dalla terza settimana.

Quanto mangiare degli alimenti proteici?
Per una donna, sui 120-130 grammi di alimento proteico tra carne e pesce, albumi 160 grammi.
Per un uomo le dosi aumentano di 30 grammi.

Colazione. Omelette di soli albumi con stevia e cannella oppure una barretta al cioccolato MUV Food for Action  + caffè senza zucchero.
Spuntino. Tre fettine di bresaola o arrosto di pollo/tacchino + cetrioli + tisana senza zucchero.
Pranzo. Carne bianca + verdure tra spinaci, broccoli, insalata, cavolfiore, radicchio + un cucchiaino di olio di oliva 0 30 grammi di avocado. Tre mandorle o 5 pistacchi.
Merenda. Un uovo sodo + cetrioli o finocchi.
Cena. Pesce o crostacei + zucchine, peperoni, funghi o melanzane + un cucchiaino di olio di oliva 0 30 grammi di avocado o un cucchiaio di semi di girasole.
Dopocena. 3 mandorle o 5 pistacchi + integratore di magnesio.

Il 15 giorno ha un intero pasto jolly che vedremo a fine articolo. Possiamo farlo a pranzo o a cena.
Vediamo cosa fare nelle successive settimane.

(SEGUE A PAGINA 2).

Chiudi il menu