La dieta dei 2 giorni per dimagrire senza sforzo

La dieta dei 2 giorni è una dieta molto simile alla dieta Fast del dr Michael Mosley ma si basa su un approccio diverso per dimagrire senza sforzo.

Messa a punto dalla dottoressa Michelle Harvie e dal prof. Tony Howell, la dieta dei 2 giorni prevede due soli giorni di dieta ipocalorica a settimana e cinque giorni di dieta normale da 1800 calorie per le donne e da 2200 calorie per gli uomini.
Innanzitutto vediamo per chi è pensata la dieta dei 2 giorni e quali sono le differenze con la celebre dieta Fast.

dieta 2 fast

DIETA DEI 2 GIORNI: A CHI E’ ADATTA E IN COSA E’ DIVERSA?

La dieta dei due giorni è stata creata per permettere a chi ha più di 10 o 15 chili da perdere ma non riesce a stare a dieta facilmente e non mangia in maniera varia ed equilibrata, ma tende ad avere un’alimentazione disordinata e a essere allergico ai regimi ipocalorici.
Le differenze con la dieta Fast sono tre:

  • i giorni di dieta devono essere consecutivi, per esempio io consiglio il martedì e il mercoledì o il mercoledì o giovedì. Altri che non escono nel weekend e non mangiano di più rispetto agli altri giorni potrebbero farla di sabato e domenica.
  • le calorie nei giorni di dieta sono 650 e non 500.
  • invece, le calorie nei giorni non dietetici vanno da 1800 calorie per le donne a 2200 circa per gli uomini, mentre nella dieta Fast si raccomandava solo di mangiare più sano.

Inoltre la scelta degli alimenti è limitata a verdura, yogurt, latte scremato o di soia, albumi e frutta, brodi nei giorni ipocalorici. In aggiunta un supplemento di vitamine e sali minerali.
Ovviamente come in ogni dieta è:

  • necessario prima parlarne con il proprio medico curante;
  • fare attività fisica nei giorni non dietetici.

COME FUNZIONANO I GIORNI NON DIETETICI

Durante i 5 giorni di non dieta è consigliabile attenersi a una dieta mediterranea di tipo integrale. Questo vuol dire preferire latticini scremati, yogurt, latte magro, mangiare massimo due uova a settimana e limitare il consumo di carne rossa a favore della carne bianca. Al tempo stesso bisogna limitare i dolci preferendo la frutta e mangiare una grossa porzione di verdura sia a pranzo che a cena. Infine, sarebbe meglio mangiare alimenti integrali per quello che riguarda i cereali e i prodotti da forno e usare farine integrali.
Questa dieta può darsi risultati in termini di dimagrimento soprattutto d’inverno, facendo rientrare i giorni delle feste nei non giorni di dieta, anche se questo vuole dire mangiare di più, ma almeno si manterrà il peso al posto di dimagrire, senza il rischio di prenderlo.
In link troverete delle ricette che vi aiuteranno a rendere i menu gustosi e bilanciati.
Andiamo a vedere nel dettaglio come fare la dieta dei 2 giorni.

MENU DIETA DEI DUE GIORNI

Colazione: un bicchiere di latte scremato o di soia senza zucchero più 100 g di banana, oppure 180 ml di spremuta di arancia più 125 g di yogurt magro bianco normale o di soia. In alternativa uno yogurt magro bianco normale o di soia e una porzione di torta di zucca extralight.
Per i latticini possiamo scegliere anche i prodotti senza lattosio, purché a zero grassi. 

Spuntino e merenda: un kiwi o una susina da 100 grammi.

zuppa dieta 2 giorni

Pranzo e cena: una crema di verdure fatta con verdure a scelta, tranne carote, patate e barbabietole più brodo vegetale o di carne senza olio. In alternativa un piatto di verdure a scelta tranne quelle menzionate, cotte in padella o bollite o al forno senza olio. Oppure prova la zuppa dimagrante e antigonfiore.
100 grammi di fiocchi di latte allo yogurt o una omelette di 150 grammi di albumi con un cucchiaino raso di grana, cotta in padella antiaderente o uno yogurt magro alla frutta da 125 grammi.

Questo menu è identico per uomini e donne.
A pagina due vediamo il menu dei 5 giorni, giusto per avere un esempio della nostra alimentazione nel resto del tempo.
(SEGUE A PAGINA DUE)

Chiudi il menu