Fame nervosa come controllarla in 6 mosse

SEGUE, FAME NERVOSA COME CONTROLLARLA IN 6 FACILI MOSSE

Infatti è facile mangiare un etto di riso bianco in insalata durante un pic-nic. Provate a masticare lo stesso quantitativo di riso rosso integrale. Al tempo stesso, le fibre riducono l’assimilazione delle calorie. Sono i trucchi dell’alimentazione volumetrica, che devono essere conosciuti da chi fatica a saziarsi per poi cedere allo sgarro tra un pasto e l’altro.

  • Guardate il piatto

Abbiamo visto prima quanto sia importante stimolare i sensi che contribuiscono alla percezione del gusto, per facilitare la comunicazione tra ipotalamo e altre aree sottocorticali del cervello e ricettori intestinali.

Chi ha un problema di fame nervosa non patologico (in caso di disturbo alimentare il discorso è più complesso e occorre lavorare in sinergia con dei professionisti) deve fare molta attenzione a questo “sottotesto” nutrizionale.

Per esempio concentrarsi su ciò che si mangia facendo attenzione ai colori, alla consistenza, alla disposizione del cibo del piatto può aumentare la sazietà anche del 50%. Mentre guardare la televisione mentre si mangia, discutere animatamente, mangiare in fretta rischiano di farci assumere il doppio del cibo.


Chiudi il menu