Dieta vegetariana da 1300 calorie

In questo articolo vediamo un esempio di dieta vegetariana da 1300 calorie che può essere utile a chi è vegetariano e ha problemi di peso.

Molte persone infatti pensano che un regime vegetariano sia automaticamente un regime dimagrante: togliendo carne e insaccati si dimagrisce, no? Ovviamente no.
Ci sono vegetariani che mangiano più carboidrati da prodotti industriali, più grassi e meno proteine. E di conseguenza l’esclusione di carne e pesce di per sé non rende più sana la loro dieta.
Per esempio un classico errore è abbondare di frutta secca, perché “contiene proteine”.

Prendiamo le noci: un etto di noci apporta 15 grammi di proteine, a fronte di 65 grammi di grassi. E con un totale di 645 calorie. 15 grammi di proteine le troviamo in 80 grammi di pollo. A fronte di neanche cento calorie. Dunque no, la frutta secca non è propriamente un alimento proteico.

Chi vuole approcciarsi a una dieta vegetariana dimagrante deve assolutamente conoscere tutte le risorse proteiche vegetali.
Anche per non abbondare in latticini e uova per compensare alla mancanza di carne o pesce.

Vediamo dunque un esempio di dieta vegetariana da 1300 calorie che può farvi perdere da mezzo a un chilo a settimana se siete donne poco attive.
Va seguita dal lunedì alla domenica, per 4 settimane, per perdere circa 3 chili.
Possiamo ripeterla per un altro mese o due, e poi iniziare il piano di mantenimento aggiungendo un pasto libero a settimana per le prime 2 settimane e due pasti liberi per le successive due.
Dopo altre 2 settimane possiamo aggiungere un ulteriore spuntino libero, da 100 calorie, a nostra scelta.

DIETA VEGETARIANA DA 1300 CALORIE

  • Colazione da 250 calorie circa.

  • Porridge con 35 gr. di fiocchi di avena e 200 ml di latte scremato più un cucchiaino di miele e 6 grammi di burro di mandorla o nocciole.
  • Oppure 30 gr. di quinoa soffiata o 30 gr. cereali soffiati integrali senza zuccheri aggiunti con 150 grammi di yogurt greco magro al naturale, un cucchiaino di zucchero di canna e 5 grammi di cioccolato fondente.
  • O fino a 3 gallette di riso o farro integrali con 3 cucchiaini di marmellata senza zuccheri aggiunti, un bicchiere di latte di soia senza zuccheri aggiunti e 6 mandorle.
  • Oppure milkshake con 200 ml latte di soia o scremato, un cucchiaio di cacao amaro, due o tre gherigli di noce, una banana da 100 grammi.
  • Un muffin proteico con gocce di cioccolato + 200 ml di latte scremato o 150 ml di latte di capra parzialmente scremato + 2 mandorle.
  • Caffè o tè in aggiunta con stevia.
  • Spuntino da 100 calorie circa.

  • Un frutto a scelta tra 180 grammi di mela o pera, 160 grammi di kiwi, 200 grammi di arancia o 110 grammi di banana a media maturazione oppure 250 grammi di albicocche. Un caffè senza zucchero. (SEGUE A PAGINA DUE)

Chiudi il menu