Come riattivare il metabolismo: la guida

Come riattivare il metabolismo, ovvero riuscire ad aumentarlo se crediamo di avere un metabolismo lento?

Questo articolo rappresenta una guida completa per riattivare il metabolismo con un approccio dietetico, di abitudini e stile di vita alla luce delle recenti ricerche scientifiche.

COME RIATTIVARE IL METABOLISMO: L’APPROCCIO CALORICO

Non ridurre drasticamente le calorie
Se sei a dieta ipocalorica, il metabolismo rallenta.

Alcuni studi hanno valutato gli effetti della restrizione calorica sul metabolismo, mettendo dei volontari in una camera metabolica prima e dopo una dieta con 500/600 calorie in meno rispetto al proprio fabbisogno. Si è visto che c’è una riduzione del metabolismo del 6-7% in particolare per quanto riguarda la capacità del corpo di bruciare calorie a riposo o dormendo.
Questo rallentamento non è progressivo: un altro studio ha evidenziato che dopo 11 anni di restrizione calorica (30 per cento in meno delle calorie), il metabolismo in totale era ridotto del 13%.

Da una parte per dimagrire occorre creare un deficit calorico, dall’altra è necessario impostare il giusto deficit e soprattutto fare delle pause dalla dieta.
Alcuni studi (Fuller et alii) hanno proposto un modello di dieta a intervalli per non rallentare il metabolismo se si vuole dimagrire. Si è visto che i soggetti che hanno seguito questo consiglio sono riusciti a perdere peso senza avere ripercussioni sul metabolismo. E soprattutto a non riprenderlo. Ci sono quindi 2 modi per non rallentare troppo il metabolismo se si è a dieta.

Fare delle pause dalla dieta

Stare a dieta due settimane e farne due di alimentazione normale (dieta a intervalli).

Impostare il deficit su una maggiore attività fisica, rispetto al cibo

Prova a bruciare di più facendo attività fisica quotidiana. Da una parte, con almeno 3 sessioni di allenamento di resistenza, cioè usando pesi, dall’altra programmando delle passeggiate.

La cosa migliore per riattivare il metabolismo rimane tuttavia quella di NON fare una dieta ipocalorica.

La riduzione del metabolismo è una conseguenza della riduzione delle calorie, che ha un impatto sul T3, l’ormone attivo della tiroide.

Non esistono trucchi per riattivare il metabolismo se le calorie sono poche.
Se hai un metabolismo lento e mangi pochissimo perché sei stato troppo a dieta, la soluzione è quella di incrementare poco per volta le calorie, in genere partendo dai carboidrati. Per esempio aumentare il nostro introito calorico di 50 o 100 calorie a settimana.

A pagina due vedremo i consigli prettamente alimentari per riattivare il metabolismo. A pagina tre, i consigli di stile di vita e allenamento.

(SEGUE A PAGINA DUE).

Chiudi il menu