La cintura vibrante funziona per dimagrire?

La cintura vibrante che tonifica i muscoli addominali tramite l’elettrostimolazione e che in commercio ha vari nomi, ma che in sostanza è sempre una cintura, funziona per dimagrire?

A quanti mi chiedono se espedienti di questo tipo funzionano, posso solo riportare la mia esperienza. Le cinture vibranti per l’elettrostimolazione in generale funzionano per ottenere una leggera tonificazione. Nel caso della cintura addominale, una pancia più piatta e sostenuta.

LA CINTURA VIBRANTE FUNZIONA PER DIMAGRIRE?

Al contrario, qualora vi stesse chiedendo se la cintura  vibrante funziona per calare di peso, la risposta è no.
Quello che fa, è innanzitutto sgonfiarvi, secondo stimolare la muscolatura. Chiaramente, allenare l’addome è la soluzione migliore per tonificarlo. Ma se proprio non avete tempo, volete sfruttare quello che passate seduti, dovete stare ore alla scrivania, allora uno shaper o altre cinture vibranti sono la soluzione perfetta.

Ma dimagrire con questo genere di cinture? No, perché quell’attività vibratoria non ci permette di bruciare calorie né dissolve magicamente il grasso sottocute o, peggio, quello viscerale.

Se quindi le aspettative riguardano non il perdere peso, né l’avere la tartaruga, ma sgonfiare la pancia e renderla un poco più tonica, farete un acquisto azzeccato con una cintura vibrante.

E possiamo utilizzarla anche se ci stiamo allenando e vogliamo dare quella spinta in più per migliorare l’aspetto del nostro addome, sfruttando i tempi morti. Questa è una scelta molto intelligente. Un quarto d’ora di esercizi, e prima un quarto d’ora di cintura (o viceversa).

CINTURE VIBRANTI: PRO E CONTRO

  • Ci sono i pro e i contro.
    Parlando delle fasce vibranti per addominali più famose che si possono acquistare online, tra i pro, come citato all’inizio la cintura vibrante del tipo elettrostimolante sicuramente qualcosa fa a livello di tono muscolare, permette di tonificare gli addominali e quindi avere una pancia più piatta, utilizzandola tutti i giorni.
  • I contro delle cinture vibranti che utilizzano l’elettrostimolazione per tonificare la muscolatura addominale, e sono quindi dotati di elettrodi e sistema di alimentazione è che spesso hanno una batteria non ricambiabile.
    Questo vuol dire che quando la batteria si ferma, la cintura è da buttare.
    In genere questa cosa accade dopo un anno di utilizzo, a volte dopo pochi mesi.
  • Gli elettrodi, invece, possono avere degli adesivi o cuscinetti di ricambio che vanno sostituiti. E in commercio, su Amazon o Ebay, si possono trovare gli adesivi. Per questo è importante puntare su qualche marca nota se vogliamo acquistarne una o evitare i modelli con parti da ricambiare se non vogliamo fare acquisti accessori.

Per esempio: Beurer EM 32 – Cintura per Addominali EMS, per l’allenamento dei muscoli centrali,
o ancora ABFLEX Cintura Addominale per Muscoli Addominali snelli e tonici – Nessun Cuscinetto di Ricambio mai – Comodo Telecomando per regolazioni Facili e veloci – per Risultati rapidi (Nero).


Chiudi il menu