Cintura dimagrante, l’invenzione di un medico francese

Un modo per dimagrire senza seguire una dieta e senza fare attività fisica esiste.
E a inventarlo è stato un medico francese, il dottor Jean-Pierre Allibe, chirurgo gastrico.
Insignito del prestigioso premio Lepine, il dottor Allibe ha infatti inventato una speciale cintura dimagrante.

Questa permette sia di perdere i chili di troppo che di ridurre sensibilmente lo stomaco e la pancia.
La cintura dimagrante, a cui il medico ha dato il nome di Alligator, sarà messa sul mercato a partire dall’estate 2022.

20220509164225-alligator-ok-1

Cerchiamo di capire di cosa si tratta.

LA CINTURA DIMAGRANTE CHE FUNZIONA DAVVERO

Immaginate di potere dimagrire senza sforzo, grazie a un’invenzione.

Una cintura dimagrante che vi permette, indossandola, di perdere anche quindici o venti chili semplicemente agendo sul vostro senso di fame.

Un’invenzione che ha di tutto per sembrare bislacca, qualcosa a cui nessuno di noi sarebbe disposto, sulle prime a credere. Essa non ha nulla a che vedere con quelle fasce snellenti che si vedono in commercio e che agiscono per elettrostimolazione.

Al contrario, la cintura dimagrante Alligator è un apparecchio molto speciale.

Il dr Jean-Pierre Allibe, chirurgo presso l’Ospedale di St Laurent di Maroni, a Guyane,  spiega di averla inventata per permettere ai suoi pazienti in sovrappeso di dimagrire una volta per tutte.

ALLIGATOR RISOLVE IL PROBLEMA DELLA FAME

Se la chirurgia è un metodo invasivo per fare modo che le persone affette da obesità mangino meno,le diete d’altro canto falliscono nove volte su dieci.

Ma perché il paziente torna alle vecchie abitudini alimentari?

In primo luogo, le persone hanno troppa fame per ridurre le porzioni. Inoltre hanno poco tempo per seguire un piano alimentare specifico. Terzo, vorrebbero subito vedere risultati.
Infine chi è in sovrappeso non può operarsi: la chirurgia bariatrica funziona con i grandi obesi.

Lo stesso medico si era accorto che nel corso degli anni, causa lavoro sedentario ed età che avanzava, aveva messo su peso special modo attorno all’addome. Eh, sì, capita anche ai medici.

La soluzione? Il dr Allibe ci ha pensato e ha inventato una cintura che rappresenta una terza via tra chirurgia bariatrica e dieta: una chirurgia senza chirurgia, come l’ha chiamata.

dr-jp-allibe

Essa è capace di agire, per mezzo della pressione sull’addome, in maniera tale da fare passare la fame. Esattamente come se lo stomaco dei pazienti si riducesse.

COME FUNZIONA ALLIGATOR?

Dotata di fasce incrociate che avvolgono l’addome, la cintura dimagrante Alligator è collegata a una pompa di gonfiaggio.

Tra le fasce infatti si nasconde un cuscinetto, che, attraverso l’azione manuale della pompa, si gonfia d’aria nella misura in cui fa una pressione su una zona strategica dello stomaco.

cintura-alligator-1

Questa pressione dolce, spiega il medico, agisce dando l’impressione a chi la indossa di essere già pieno.
Dopodiché, raggiunto il livello di gonfiaggio ottimale, si chiude lo sfiatatoio metallico per non fare uscire l’aria.

Come vedete è un procedimento semplicissimo, meccanico, che il medico ha testato su di sé.

La cintura dimagrante non è fastidiosa da indossare, per quanto sulle prime possa sembrare ingombrante.
In realtà, grazie alle fasce si può stringere il giusto per respirare, permettendo di metterla anche sotto i vestiti.

Andrebbe tassativamente levata in tre occasioni ed è sconsigliata in alcune patologie e in caso di gravidanza o allattamento.
Si leva quando si dorme, quando si guida e quando si fa attività fisica.
Invece non ci sono controindicazioni per chi ha problemi di schiena.

Dopo averla messa a punto, alla fine di una ricerca  che ha richiesto anni, allo scopo di trovare il giusto grado di pressione e la particolare zona addominale che va sottoposta a pressione, il medico ha deciso di provarla su sé stesso. Allibe è riuscito a perdere tre chili al mese senza sforzo, scendendo dagli 80 ai 65 chili in pochi mesi.

Alligator dà una sensazione di pienezza permanente, il cui effetto dura fino a sei mesi da quando si è raggiunto il peso forma.

A quel punto, è necessario mantenere i risultati con la giusta dieta. Ma una dieta sarà più semplice da seguire, in quanto le pareti dello stomaco si saranno già ridotte dimagrendo. Allibe ha poi testato la cintura sui suoi pazienti, chiedendo loro di indossarla da poco prima della colazione a poco dopo l’ultimo pasto serale.
Il risultato?
Tutti i suoi pazienti sono dimagriti una media di 10 chili in tre mesi.

CINTURA DIMAGRANTE: COSTI E DISPONIBILITA’

Alligator, lavabile anche in lavatrice a 30°, sarà disponibile in varie taglie a partire dal 30 giugno 2022, su questo sito.
Probabilmente arriverà anche in Italia.

Il prezzo è di 260 euro per il modello più piccolo e sarà esclusivamente prodotta da un atelier di Nizza. Per ora il medico la consiglia solo a chi a un sovrappeso moderato, che va dai 10 ai 20 chili.
Ma con la sua équipe sta lavorando a un prototipo pensato per chi è obeso e ha ben più da perdere.

I risultati sono stati così incoraggianti che al dr Allibe è stata conferita la medaglia d’oro al premio Lepine, il tradizionale premio annuale che in Francia si dà agli inventori.

La semplicità dell’invenzione di Allibe infatti non deve lasciare ingannare.

Ci sono voluti anni per mettere a punto qualcosa che funzionasse davvero, per quanto il meccanismo d’azione è banale. Il medico ha saputo mettere a frutto le sue conoscenze sul sistema digerente, dunque non è semplicemente un capo d’abbigliamento che stringe l’addome.

E il risultato è che tutti i suoi pazienti sono riusciti a perdere peso.

Chiudi il menu