Budino low carb ai semi di chia, mandorle e cocco

Questo budino low-carb di cui vi posto adesso la ricetta lo sto gustando adesso. Buonissimo, ha un sapore molto delicato, e soprattutto è altamente saziante. Una porzione ha 260 calorie, ed è perfetta per la colazione, accompagnata da una spremuta di agrumi o uno yogurt greco se siamo in dieta a ridotto contenuto di carbo.
Motivo? I semi di chia sono ricchi di omega3 (ne hanno il 34%) e hanno delle speciali fibre che creano un gel all’interno del nostro intestino, riducendo l’assimilazione degli zuccheri, favorendo il senso di sazietà, favorendo la regolarità intestinale e il microbiota sano intestinale. Hanno 43 grammi di carboidrati ogni 100 grammi, ma attenzione: 34 grammi sono di fibre. Dunque gli zuccheri reali sono circa nove grammi ogni cento grammi.

Come procedere per il nostro budino? Essendo un budino low carb, ricco di grassi buoni, ho usato del latte vegetale alla mandorla senza zucchero e del latte di cocco (quello vero) per prepararlo, riducendo i carboidrati a 5 grammi a porzione. Ecco la ricetta. Le porzioni sono minimo due perché così sarà più facile prepararlo, ma si conserva perfettamente in frigo.

BUDINO LOW CARB AI SEMI DI CHIA
Per 2 porzioni:
6 cucchiai rasi di semi di chia (circa 55 grammi)
200 ml di latte di mandorla senza zucchero tipo Val di Bella
50 ml di acqua
2,5 cucchiai di latte di cocco
un cucchiaio di cocco rapè o cocco grattuggiato
due cucchiaini di composta di arance senza zucchero per guarnire o una decina di mirtilli
(facoltativo, i carboidrati di questa aggiunta vanno considerati a parte)
un bel pizzico di sale integrale
una bustina di stevia

Mischiate i liquidi con il sale e la stevia, poi unite i semi di chia e mescolate in continuazione per almeno cinque minuti, velocemente, o finché il liquido non si assorbe del tutto. Uniteci il cocco grattuggiato, versate in due coppette e tenete in frigo per almeno un’oretta.
Guarnite e servite.
(photo via: http://www.recipeshubs.com/chia-pudding/27461)


Chiudi il menu