Brownie senza burro e senza cottura: solo 3 ingredienti

Questi brownie senza burro e senza cottura sono facilissimi da fare e sono ideali in estate, quando non vogliamo cimentarci in ricette con il forno e vogliamo un dolce veloce e semplice da realizzare. La ricetta dei brownie senza burro e senza cottura ha infatti solo tre ingredienti, e viene proposta dalla nutrizionista Lyndi Cohen nel suo blog su ricetta di Eaton Balanced. Ecco la ricetta. Senza glutine, senza latticini, paleo, vegan.

Brownie senza burro e senza cottura con solo 3 ingredienti
Per 12 brownie
140 grammi di: mandorle o nocciole o noci o anacardi o arachidi (la versione migliore è con le nocciole!)
120 grammi di datteri senza nocciolo
12 grammi di cacao amaro
Procedimento:
frullate per prima cosa le nocciole o altra frutta secca a piacere fino a polverizzarle del tutto. Aggiungete datteri e cacao nel frullatore, fino ad avere un composto omogeneo e compatto. Prendete una pirofila quadrata o altro contenitore e foderatela di carta forno. Versate il composto e aiutandovi con un cucchiaio stendendolo per bene e in modo uniforme su tutta la base della pirofila. Adagiate sopra un altro foglio di carta forno, e stendetelo sopra velocemente con le mani. Mettete la pirofila in frigo per una mezzoretta. Levatela dal frigo, togliete la carta forno superiore, tagliate il composto in 12 porzioni e trasferite i vostri brownie senza burro e senza cottura su un vassoio. Se fa molto caldo è meglio conservarli in frigo. Le calorie sono 130 a porzione. 
L’idea in più: potete personalizzare i vostri brownie senza burro e senza cottura con:
spezie (cannella, zenzero in polvere, vaniglia), un pizzico di sale, un cucchiaino di espresso.
Potete anche sostituire le nocciole con cocco disidratato (stesse dosi): in questo caso aggiungete circa 5-6 calorie a pezzo.

Chiudi il menu