Allenamento metabolico di 16 minuti by Foodspring

Oggi vi parlo di un allenamento metabolico di soli 16 minuti, adatto a chi vuole dimagrire. Questo allenamento si compone di 4 esercizi che combinano alta intensità a tonificazione di glutei, gambe e addome. Vi prenderà solo 16 minuti, con riscaldamento e defaticamento circa una ventina.

L’allenamento di cui vi parlo oggi fa parte di un’ottima guida per dimagrire, il Programma Shape dell’azienda Foodspring.
Si tratta di una guida che vi arriva a casa per posta, al costo di 29 euro, ed è pensata come guida di nutrizione, attività fisica e ricette.

Combina dei menu dimagranti flessibili, con tante idee e consigli anche per chi ha poco tempo, pensati da un team di esperti in nutrizione, anche in versione semplificata, a dei mini allenamenti come questo che vi mostro adesso.

Il Programma lo trovate qui, ma mentre guardavo il sito ho scoperto una cosa molto interessante che comprende anche questa guida, di cui vi parlerò dopo.

Per ora, perché non ci alleniamo insieme?
Ecco l’allenamento metabolico del Programma Shape spiegato passo dopo passo.
La cosa fantastica è che è di soli 4 esercizi, come tutti gli altri allenamenti presenti nella guida.
Dcomedieta l’ha provato e scelto per voi.

Allenamento metabolico di 16 minuti by Foodspring

Questo allenamento è metabolico perché è ad alta intensità.

Ho già avuto modo di parlarvi dell’HIIT, mi ripeterò brevemente.
Durante i secondi di esercizio, che qui sono 45, dovete svolgere l’esercizio correttamente e alla massima velocità che potete.
Le due cose sono combinate.
Quindi la velocità massima è quella che vi permette di svolgere bene l’esercizio.
Ogni esercizio va ripetuto 4 volte, dunque ogni esercizio è fatto di una serie da 4 ripetizioni.
Stop. Molto semplice.
In un quarto d’ora avete finito la parte allenante. Il vantaggio di questo genere di allenamenti è che spinge il corpo a bruciare più energie nel corso della giornata: dunque è breve e intenso ed è pensato per chi non ama allenarsi e non ama sessioni lunghe.

Nel Programma Shape ci sono 7 schede di allenamento, per un totale di 4 allenamenti settimanali (ogni allenamento va ripetuto dalle 3 alle 4 volte a settimana).
Se invece volete fare solo questo qui, di esempio, vi consiglio di ripeterlo altre 3 volte, quindi magari farlo nei giorni dispari. Nei pari, fate almeno un’ora di camminata a passo svelto. In questo modo dopo due settimane vedrete già dei risultati.

Prima parte: riscaldamento.
Potete fare 5 minuti di corsetta sul posto, un po’ di stretching di gambe e braccia.

Esercizio uno: JUMP SQUAT
45 secondi di esercizio, 15 di pausa, in tutto 4 ripetizioni in fila.
Mettetevi in posizione di squat, addome contratto, glutei contratti, scapole leggermente addotte (un po’ indietro). Dovete mettervi in una posizione simile a una seduta, cercando di non superare con le ginocchia le punte dei piedi. Piedi e ginocchia devono seguire la stessa direzione. Dopo esservi messe nella posizione di squat, spiccate un salto e ripetete per 45 secondi.
Pausa di 15 secondi. Ripetere altre tre volte.

via GIPHY

Secondo esercizio: PLANK TO PUSH UP
Adoro questo esercizio e nei miei allenamenti quotidiani non manca mai. Allenate spalle, braccia e addome.
In sostanza si passa da una posizione definita di Plank alto (con le braccia dritte, vi reggete sui palmi delle mani) a una di Plank basso o tradizionale (vi reggete sugli avambracci). Giù e su e si ripete per 45 secondi.
Pausa di 15 secondi. Ripetere altre tre volte.

via GIPHY

Terzo esercizio: PONTE GLUTEI O GLUTE BRIDGE

via GIPHY

Questo esercizio potete farlo anche con bande elastiche o con un cuscino tra le cosce, che terrete ben stretto mentre sollevate i glutei. E’ importante che solleviate i glutei, non il petto, tenendo bene i talloni puntati sul tappetino.
Dovete sollevare i glutei più in alto che potete e contrarli, poi scendete con il bacino. Fate questo movimento per 45 secondi.
Pausa di 15 secondi. Ripetere altre tre volte.
Quarto e ultimo esercizio: SIDE CRUNCH o RUSSIAN TWIST

via GIPHY

Abbiamo allenato l’addome con il Plank, ora passiamo alla zona laterale. Per il side crunch dovete stendervi sulla schiena, con le ginocchia piegate. Poi dovete sollevare il più possibile l’addome e alternativamente, spingere le braccia da un lato all’altro delle gambe. Quando vi sollevate, contraete l’addome per non affaticare la cervicale.
In alternativa il Russian Twist, dove partite in posizione semi-seduta.

via GIPHY

Pausa di 15 secondi. Ripetere altre tre volte.
DEFATICAMENTO. Fate almeno 4-5 minuti di stretching.

NON SOLO LA GUIDA, ESISTE IL PACCHETTO COMPLETO!

Vi ho detto che vi lasciavo con un consiglio in più. Se volete dimagrire e rimodellarvi in fretta, e vi interessa la guida, ho scoperto che la Foodspring ha anche un pacchetto molto interessante, che comprende la guida, stavolta in versione digitale, ma anche dei prodotti pensati per chi vuole dimagrire. Si chiama Shake Pack Pro.
Nel dettaglio ecco cosa contiene.

  • Un integratore di vitamine e sali minerali da sola frutta e verdura.

    Questo l’ho già comprato in passato proprio dalla stessa azienda, sono pillole che contengono polvere liofilizzata di vegetali, sono ottime e ricche di antiossidanti. Ideali per disintossicare l’organismo.

  • Poi ci sono gli amminos, a vari gusti.

    Gli amminos sono integratori di sali minerali e amminoacidi essenziali, in questo caso gli amminos della Foodspring hanno anche funzione energizzante e bruciagrassi. Li mescolate all’acqua e ottenete una bevanda da bere al mattino, per bruciare più energia, o subito prima dell’allenamento. Questi qui non li ho mai provati.

  • La Carnitina, amminoacido che serve a smobilitare i grassi a scopo energetico ed è perfetta nei periodi di ipocalorica.

    Io la uso SEMPRE dalla tarda primavera all’estate.

  • E infine le capsule di Glucomannano.

    Sì, è la stessa fibra degli shirataki, il konjac: studi scientifici, come avevo già scritto in passato, hanno dimostrato il potere dimagrante del konjac, che agisce su due livelli. Da un lato, bevendo acqua, favorisce il senso di sazietà. Dall’altro modifica il nostro ambiente intestinale, favorendo i batteri buoni. Preso prima dei pasti, aiuta a bruciare più energia e a mangiare meno.

  • In aggiunta agli integratori, troviamo le proteine in polvere Foodspring Shape Shake disponibili in vari gusti.

Se volete dimagrire, sostituite un pasto con uno shake.
Poi fate gli altri due pasti seguendo le indicazioni della guida.
Se invece la perdita di peso che desiderate deve essere più rapida, i pasti con lo shake possono essere due.
Occhio: tutto questo è bellissimo e vi può risolvere la preoccupazione dei chili di troppo, ma attenzione.
Dovete sempre sentire prima il parere del vostro medico.
Tutta questa roba è in offerta a cento euro, compresa la guida.

Ora vi ho detto proprio tutto.
Se l’allenamento vi è piaciuto, e vorreste anche indicazioni dietetiche, esiste la guida Programma Shape. Se volete anche un bell’aiuto in più, volete puntare a ridurre il grasso corporeo, migliorare il metabolismo e la vostra flora batterica intestinale, lo Shape Pack Pro è decisamente conveniente. Potete acquistarlo qui.
A quanto ho visto il prezzo che è sul sito è in offerta lancio, al momento. Perciò se state leggendo l’articolo vi conviene approfittarne.

Chiudi il menu